Gente del Quindicesimo

Presidente Onorario Gen. S.A. M.A.V.M. Oreste Genta

La "Gente del 15°" costituisce l'unione spirituale dei vecchi e dei nuovi, anziani e giovanissimi che si ritrovano anche al richiamo del "mammajut" con tutti i loro ricordi anche per coloro che non sono più tra noi ma che hanno avvalorato il senso delle nostre nobili tradizioni che devono essere consolidate e tramandate giacché costituiscono il fondamentale attaccamento e l'amore alla nostra gloriosa Aeronautica.

Gen. S.A. M.A.V.M. Oreste Genta

Presidente onorario Associazione Gente del Quindicesimo

HH-3F PELICAN 1977-2014
37 anni di soccorso dal cielo

Carissimi amici Soci dell’AG15°,

finalmente il frutto di quasi due anni di impegno appassionato sta per nascere. Il libro che noi dell’Associazione abbiamo fortemente voluto per celebrare l’HH-3F che, ricorderete, ha concluso la sua vita operativa nel 2014 dopo ben 37 anni di attività,  è oggi finalmente disponibile.

hh3f

Ve ne diamo una breve descrizione riassumendo un passo che l’Associazione ha scritto come presentazione del libro:

“Un libro per raccontare di un elicottero, di una macchina di metallo, in fondo di un oggetto inanimato. Parrebbe scontato, quindi, aspettarsi un manuale tecnico di progetti, tecnologie, equipaggiamenti.

Nulla di tutto ciò. In questo libro parlano gli uomini del 15° Stormo che lo hanno utilizzato in quasi quaranta anni di servizio, componendo l’immagine di un elicottero che ha realizzato un’inscindibile ed indimenticabile simbiosi uomo-macchina, quel legame che si crea e si rafforza tra gli uomini che con sacrificio e valore compiono quotidianamente la loro missione e le capaci macchine che questo valore esaltano. Si racconta dell’HH-3F e dei suoi 37 anni di volo in Aeronautica Militare narrando la storia del complesso “sistema d’arma”, dove l’uomo non è secondo alla macchina e viceversa, quel “sistema” che si è creato sui presupposti di fiducia, capacità, affidabilità che l’elicottero in sé ha saputo trasferire agli uomini con i quali ha lavorato in questi lunghi anni. Il segreto del successo del “Pellicano” sta nel sentimento di vera amicizia che tutta la “Gente” del Soccorso ha sentito per lui, come un “membro” dell’equipaggio. I suoi bulloni, le sue lamiere, i suoi congegni hanno raccolto l’anima di coloro che per anni, in silenzio, lo hanno tenuto in perfetta efficienza. La sua presenza, dove urgente era il bisogno di salvezza, dove la furia della natura si abbatteva, ha riempito di orgoglio questi uomini e di sicurezza e riconoscenza il Paese per il quale questo “sistema” ha operato...”

Per avere un assaggio più profondo del libro basta scorrere i capitoli che delineano i suoi contenuti:

Cap. 1 Le origini ed i primi passi

-      La ristrutturazione del Servizio di Soccorso Aereo e del 15° Stormo

-      L’HH-3F naturale sostituto dei velivoli anfibi e degli elicotteri della prima generazione

-      Il requisito operativo e l’acquisizione della nuova linea

-      La preparazione, l’arrivo in AM ed i primi voli del “Pellicano”

-      Il primo anno di vita

Cap. 2 L’impiego SAR: il codice “A”

-      La configurazione, gli allestimenti e la manutenzione

-      La ricerca ed il salvataggio in mare

-      La ricerca ed il salvataggio su terra

-      Il trasporto di traumatizzati ed ammalati gravi

-      Altri impieghi fuori dal comune

Cap. 3 Dal SAR al Combat SAR: il codice “B” e la sua evoluzione in codice “C”

-      Il Codice “Alfa” nella preparazione al CSAR: l’addestramento e le prime Operazioni

  • Le prime esperienze d’addestramento CSAR
  • Gli “A” in azione: Operazione Margherita (crisi A. Lauro 1985) ed Operazione Girasole (Crisi Libica 1986)
  • La prima esercitazione CSAR con gli “Alfa”

-      L’adeguamento tecnico al CSAR: i cod. “B” e “C”

  • Il cod. “B”
  • Migliora la configurazione CSAR: il cod. “C”

-      L’addestramento e le operazioni con i cod. “B” e “C”

  • Valutazioni e considerazioni di impiego dal cod. “A” al cod “B”: l’addestramento combat
  • Le prime esercitazioni CSAR con i “Bravo”
  • In operazioni nel Balcani
  • Operazione “Ibis” (1992)
  • Operazione “Antica Babilonia” (2003-2006)
  • L’impiego come Slow Mover Interceptor (SMI)

-      Le nuove capacità dei cod. “B” e “C” al servizio del SAR

  • Operazioni con Night Vision Goggles
  • Soccorso ad alta quota
  • L’alluvione in Piemonte e Valle d’Aosta

-      I cambiamenti dell’organizzazione SAR/CSAR dell’AM e le ultime attività operative

  • La nuova struttura SAR e CSAR
  • Le ultime missioni operative dei “Pellicani”

Cap. 4 Consapevolezza estetica

-      L’iconografia dell’elicottero HH-3F nelle arti figurative

-      Nella pittura “dinamica”

-      Nella grafica, dimensione allargata del pensiero creativo

-      Nella misura del tempo

-      Nella comunicazione visiva e postale

Cap. 5 I colori dei Pellicani

-      La livrea di linea degli HH-3F codice “A”

-      Varianti più o meno ufficiali alla livrea di linea degli HH-3F codice “A”

-      La livrea di linea degli HH-3F codice “B” e “C”

-      Le colorazioni speciali

-      Le anomalie numeriche – gli identificativi mancanti ed inattesi

Cap. 6 L’ultimo atto del “Pellicano” ed il futuro

-      La cessazione della vita operativa e l’uscita di scena

-      Il futuro

Cap. 7 L’uomo insieme alla macchina: gli equipaggi del Soccorso Aereo ed i Pellicani

Questo libro, realizzato insieme alla Rivista Aeronautica, ha una veste grafica particolarmente curata ed è realizzato nel formato di 26x26 cm, con 240 pagine, in carta patinata, di testi appassionanti e foto inedite ed è ulteriormente impreziosito da superbe copertine cartonate. La storia dell’elicottero è narrata dai suoi operatori, da noi, attraverso i racconti delle operazioni reali ed esperienze più significative, presi dalle vive parole di coloro che le hanno vissute; in esso troviamo anche un capitolo dedicato agli effetti che il Pellicano ha avuto nelle sue rappresentazioni artistiche, dipinti, grafiche, calendari, manifesti, ed uno, interessante e curioso, che raccoglie tutte le livree di linea e quelle “anomali” (gli “special colors”), ufficiali e non.

Permetteteci di dire, con orgoglio, un libro che non può mancare a coloro che hanno fatto soccorso con il “Pellicano”. Ai Soci effettivi, coloro che sono in regola con la quota 2017, verrà messo a disposizione ad un costo ridotto in considerazione dell’impegno profuso dall’Associazione nella relaizzazione del libro.

Come avere il libro, dopo avere acquisito informazione sul prezzo particolare per i Soci scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.:

  • fare un bonifico sul CC dell’Associazione:

BCC Credito Cooperativo ROMA - AG 110 - POMEZIA

IBAN IT49 P083 2722 0000 0000 0003 309 

Intestato a: ASSOCIAZIONE GENTE DEL 15°, Via Pratica di Mare 15, 00040 Pomezia (RM)

Causale da indicare:

acquisto X copie del libro su HH-3F da parte di nome del Socio

A bonifico effettuato darne informazione all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I libri verranno consegnati attraverso i membri del Consiglio Direttivo nel corso delle attività sociali dell’Associazione, o secondo accordi presi con i Soci.

oppure

  • pagare in contanti al momento della consegna da parte di uno dei membri del Consiglio Direttivo, a Roma o a Cervia, dopo avere comunicato il numero di copie di interesse al seguente punto di contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Consiglio Direttivo

 


 

Articoli in rilievo

Pensieri sparsi
Pensieri sparsi

PENSIERI SPARSI SULLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “HH3F 37 ANNI DI SOCCORSO DAL CIELO” di Mario Sorino   A precedere la presentazione del libro, lunedì 20 novembre, presso l’85° Centro Combat SAR, abbiamo assistito alla costituzione della Sezione di Pratica di Mare dell’Associazione Gente del 15°. Il Presidente dell’Associazione, Gen. D.A. (a) Giacomo De Ponti ha illustrato l’evento e presentato il Presidente della costituenda Sezione, Col. [ ... ]

Aneddoti attualiContinua a leggere
idro_1917
idro_1917

La Scuola Volontari di Truppa dell'AM ha prodotto due filmati, uno relativo alla riproduzione di un idrovolante M5 ed uno relativo alla storia dell'idroscalo Bologna che fu sede della RML e del Soccorso Aereo. Volentieri pubblichiamo i due filmati anche per onorare il Gen. Genta che proprio da Taranto operò con il Mammajut nella RML      

Aneddoti storiciContinua a leggere
silenzioso ardimento

Silenzioso Ardimento Risoluto  Ieri come oggi, in azione con le Squadriglie Soccorso Gen. B.A. Giacomo De Ponti   Il ritrovamento di vecchie carte con le narrazioni della nostra guerra aerea nel Mediterraneo, dove le vicende – come si avverte nettamente nel “patos” che trasmettono - sono scritte ancora “a caldo” dai protagonisti, ha riportato alla luce il racconto che segue, dove si descrivono situazioni e sentimenti da sempre vivi e vividi nella stori [ ... ]

Aneddoti storiciContinua a leggere
il cobra imperiale
il cobra imperiale

SERPENTI E ALLORI  Gen. BA Giorgio Russo 3. Il Cobra imperiale Passa altro tempo. I secolari ulivi pugliesi sostituiscono le distese di acacie. Sono "Proconsole in Provincia", come scherzosamente definivo il mio incarico di Comandante dell’84° Centro. Avevo trovato un richiamo da caccia per papere, anzi, per "Paperi". Al telefono e in giro, ogni contatto era preceduto dal suono di quello strumento che portavo costantemente con me e che annunciava il mio arrivo a distanza. Quell [ ... ]

Aneddoti attualiContinua a leggere
Il Mamba sette passi
Il Mamba sette passi

SERPENTI E ALLORI  Gen. BA Giorgio Russo 2. Il Mamba sette passi Cipro è lontana, ora. Dalla superficie irta e appuntita si vede l'azzurra magnificenza del mare che si stende a perdita d'occhio, ma le acque non sono più quelle del Mediterraneo. Di fronte a me, adesso, si apre lo sconfinato Oceano Indiano. Sotto i piedi, le taglienti lame rocciose che arrivano quasi a bucare le suole di gomma, appartengono alla scogliera che delimita l'aeroporto di Mogadiscio. È la ba [ ... ]

Aneddoti attualiContinua a leggere
Serpenti e allori

Il 7 ottobre 1985 un commando di 4 aderenti al Fronte di Liberazione della Palestina (FLP) dirottarono la motonave Achille Lauro, in crociera nel Mediterraneo, chiedendo la liberazione di 50 loro compagni detenuti in Israele. Il giorno successivo fra le forze messe in campo, sia dagli italiani, sia dagli USA, figurarono 4 HH3F che raggiunsero la base RAF di Akrotiri sull’isola di Cipro. Fu il primo intervento che ipotizzava l’impiego degli HH3F in un’azione bellica, e quindi  [ ... ]

Aneddoti attualiContinua a leggere

Notizie

Il video del trofeo Asti 2017

Clicca sull'immagine per visualizzare il video del Trofeo Asti 2017

Leggi tutto
Encomio solenne ad un Sottufficiale del 15° Stormo

Encomio Solenne per un Sottufficiale del 15° Stormo   Ormai siamo abituati ad essere investiti solo da pessime notizie quando accendiamo radio e televisioni ed ascoltiamo notiziari nazionali o regionali. Viene persino voglia di cambiare canale per evitare di "intossicarsi" la giornata ed ascoltare, magari, della sana musica. Non ricordo chi sia stato, forse Fiorello, ad inventare una [ ... ]

Leggi tutto